giovedì 27 giugno 2013

MERIDIANI ENERGETICI - Il Meridiano del Triplice Riscaldatore

L'immagine è tratta dal libro "Il Settimo
Senso" di Nader Butto - Ed. Mediterrane
e
FUNZIONE

Il Meridiano del Triplice Riscaldatore è associato al Meridiano del Maestro del Cuore.
Questi due meridiani  lavorano in sinergia nella “circolazione” e nella “protezione”, ovvero fanno in modo che il corpo sia sempre pieno di vitalità ed in grado di difendersi.

È di polarità positiva e la direzione del flusso è centripeta: parte dal lato esterno del dito anulare, si muove nella parte posteriore del braccio, prosegue sul lato del collo, gira intorno all’orecchio e termina a lato del sopracciglio.

La sua funzione principale è quella di regolare il funzionamento della circolazione sanguigna e linfatica, dell’energizzazione del cuore, dell’aorta, di vene ed arterie, dei dotti linfatici, per questo è in stretto rapporto con la pelle e le mucose che ricevono nutrimento dai capillari e dai dotti linfatici.

E’ in stretto rapporto con l’attività metabolica e la produzione del calore.


DISFUNZIONE

La disfunzione del Meridiano del Triplice Riscaldatore è causata da un conflitto legato alla diminuzione di autostima: qualsiasi evento di tipo negativo che tende a colpire l’individuo a livello di autostima, per qualunque possibile motivo, influisce su questo meridiano.

Quando ciò avviene, la conseguenza è che la persona diventa progressivamente incapace ad aprirsi, a relazionarsi con gli altri, si sente sempre in difetto e pertanto assume un atteggiamento difensivo.
La ridotta capacità di adattamento e le eccessive preoccupazioni nel rapporto con gli altri, anche per delle banalità, la portano ad essere costantemente tesa e rigida.  

Dal punto di vista mentale, la persona risulta sempre eccessivamente ansiosa.

Dal punto di vista fisico, la disfunzione del Meridiano del Triplice Riscaldatore si manifesta come tensione negli avambracci e, talvolta, con i pugni costantemente serrati.

Sovente nascono problemi legati alla circolazione linfaticacapillare che a loro volta provocano problemi di varia natura alle mucose.

I problemi più frequenti possono essere:
  • mucose del naso e della gola ipersensibili;
  • tonsilliti;
  • raffreddori persistenti;
  • ghiandole linfatiche che si gonfiano spesso;
  • vertigini;
  • tensione oculare.

nel caso vi sia associata una disfunzione al meridiano dei polmoni:

domenica 9 giugno 2013

MERIDIANI ENERGETICI - Il Meridiano del Maestro del Cuore

L'immagine è tratta dal libro "Il Settimo
Senso" di Nader Butto - Ed. Mediterrane
e
FUNZIONE

Il Meridiano del Maestro del Cuore è associato al Meridiano del Triplice Riscaldatore.
Questi due meridiani  lavorano in sinergia nella “circolazione” e nella “protezione”, ovvero fanno in modo che il corpo sia sempre pieno di vitalità ed in grado di difendersi.

È di polarità negativa ed il suo flusso è discendente: parte dal lato esterno del capezzolo, passa nella parte anteriore del braccio, dal centro del palmo della mano e termina nel dito medio.

La sua funzione principale è quella di regolare il funzionamento della circolazione sanguigna e linfatica, dell’energizzazione del cuore, dell’aorta, di vene ed arterie, dei dotti linfatici.